settori oceanici

/settori oceanici
settori oceanici2017-03-16T19:51:40+00:00

Pinguini

Otarie sudafricane

Leoni Marini

Settori Oceanici

Otaria Sudafricana (Arctocephalus pusillus)
DISTRIBUZIONE
il Genere “Spheniscus” comprende 3 specie delle coste occidentali e meridionali del Sud America ed 1 sola specie in Africa meridionale.

DIMENSIONI
corpo dai 50 ai 70 cm., con peso dai 2 ai 5 kg., secondo la specie.

ALIMENTAZIONE
molluschi, crostacei e pesci.

RIPRODUZIONE
la femmina nidifica in cavità rocciose o in fosse tra le dune sabbiose, spesso in colonie formate da migliaia di coppie fittamente affiancate tra loro. La nidiata è composta da 1-3 uova, incubate per 39 giorni. I piccoli vanno in mare a 3 mesi d’età.

NOTE
E’ talmente adattato alla vita in acqua da poter restare a volte in mare aperto per mesi interi, ininterrottamente. Sulla terraferma si muove in posizione eretta, un po’ goffamente, ma in acqua può nuotare anche a 40 km/h! Non è assolutamente in grado di volare.

Fabio A. Rausa

Pinguino (Spheniscus sp.)
DISTRIBUZIONE
il Genere “Spheniscus” comprende 3 specie delle coste occidentali e meridionali del Sud America ed 1 sola specie in Africa meridionale.

DIMENSIONI
corpo dai 50 ai 70 cm., con peso dai 2 ai 5 kg., secondo la specie.

ALIMENTAZIONE
molluschi, crostacei e pesci.

RIPRODUZIONE
la femmina nidifica in cavità rocciose o in fosse tra le dune sabbiose, spesso in colonie formate da migliaia di coppie fittamente affiancate tra loro. La nidiata è composta da 1-3 uova, incubate per 39 giorni. I piccoli vanno in mare a 3 mesi d’età.

NOTE
E’ talmente adattato alla vita in acqua da poter restare a volte in mare aperto per mesi interi, ininterrottamente. Sulla terraferma si muove in posizione eretta, un po’ goffamente, ma in acqua può nuotare anche a 40 km/h! Non è assolutamente in grado di volare.

Fabio A. Rausa

DISTRIBUZIONE
coste marine dell’Africa meridionale e dell’Australia meridionale.

DIMENSIONI
il maschio, munito di criniera e molto più grosso, è lungo fino a 2,7 mt. e può pesare, secondo la stagione, 200-350 kg. contro i 120 kg. della femmina.

ALIMENTAZIONE
pesci, molluschi e crostacei.

RIPRODUZIONE
in Sud Africa gli accoppiamenti si hanno nell’estate australe (corrispondente al nostro inverno). Gestazione 9-11 mesi, secondo il ritardo dell’ovulo fecondato nell’impiantarsi nell’utero; nasce un unico piccolo di 6-7 kg., che mangia pesce già a 6 mesi ma che viene svezzato completamente ad 1 anno. Maturità sessuale a 2-3 anni.

NOTE
il maschio dominante ha di solito un harem di 5-20 femmine adulte, che difende accanitamente dai pretendenti. E’ la specie più grande di “Arctocefalo”, ma gli è stato erroneamente attribuito un nome scientifico del tutto inadeguato (“pusillus vuol dire infatti “piccolo” in latino). Longevità oltre 20 anni.

Fabio A. Rausa