(Mephitis  sp.)

MoffettaDistribuzione: tutti gli U.S.A. e parte del Canada meridionale.

Dimensioni: il maschio, più grande della femmina, può raggiungere gli 80 cm. in totale, di cui quasi la metà spettano alla coda.

Habitat:  deserti, boscaglie, pianure erbose, periferie di paesi, ecc.

Alimentazione: onnivora (vegetali vari, invertebrati, anfibi, uova di uccelli, piccoli mammiferi, ecc.).

Riproduzione: l’accoppiamento avviene a fine inverno e verso la metà di maggio la femmina partorisce 4-7 cuccioli, che allatta per 6-7 settimane. E’ tipica di queste specie la carovana formata dalla madre seguita dai piccoli, tutti in rigorosa fila indiana.

Note: il colore molto vistoso, bianco-nero, serve per avvertire l’eventuale aggressore della propria “pericolosità”, dovuta al potente getto di liquido nauseabondo delle ghiandole anali, che può raggiungere i 3-4 metri di distanza! Il liquido, annusabile ad oltre 1 km. di distanza, causa negli occhi del malcapitato dolore e cecità temporanea. In cattività può essere privata delle ghiandole anali con un semplice intervento chirurgico. E’ allevata in apposite “farms” per la pelliccia.