dintorni_titleCon una eliofania media giornaliera di circa 7 ore ed una temperatura media annuale superiore ai 18° centigradi, queste nostre terre ricche di natura, di cultura e di colore diventeranno sicuramente una delle mete preferite del turismo sociale, che qui potrà trovare, ammirare e gustare:

una immensa distesa di ulivi e di carrubi verdissimi, ad ogni buona stagione punteggiata dal bianco-rosa del mandorli in fiore, con lo sfondo dei colori del mare Adriatico, sovrastata da colline ubertose dove l’incontro delle correnti d’aria provenienti dall’Adriatico e dallo Jonio crea un’atmosfera benefacente;

lo ZOOSAFARI DI FASANO (Br) è il più grande parco faunistico d’Italia e vanta un grandissimo numero di specie di tutti i continenti. Si estende su una superficie di circa 140 ettari di terreno, in gran parte a macchia mediterranea, ed è visitabile con il proprio mezzo (SAFARI) ed in parte a piedi (percorso faunistico pedonale e parco divertimenti FASANOLANDIA);

le LAME, profonde rughe della faccia di queste terre, con le vestigia della presenza di monaci orientali;

il MARE delle spiagge di Polignano, Monopoli, Fasano ed Ostuni, con lunghi e bassi arenili intervallati da scogli caratteristici;

le MASSERIE FORTIFICATE con le loro caditoie, garitte pensili, camminamenti protetti, feritoie, mura di cinta, fossati e ponti levatoi che trasmettono le testimonianze delle incursioni turche;

le ROVINE DI EGNAZIA, che sono gli imponenti resti (V-III secolo a.C.) di una città messapica ed apula con parte delle antichissime mura e l’acropoli, e con le successive tracce di romanità quali il Foro, le botteghe, le strade ed una basilica cristiana;

le TERME a Torre Canne di Fasano, dove sgorga la curativa “Acqua di Cristo”;

le GROTTE DI CASTELLANA, il più grandioso e spettacolare complesso geologico in Italia, con concrezioni di stalattiti e stalagmiti che danno effetti straordinari e rendono quasi irreali il paesaggio (la CAVERNA BIANCA è qualificata come la “più bella del mondo”);

ALBEROBELLO con i suoi caratteristici TRULLI, dichiarati dall’Unesco “patrimonio dell’umanità”, la cui visita non si può mancare a nessuno;

i TRULLI IN VILLA alla Selva di Fasano, trasformati in eleganti e comode abitazioni residenziali;

LOCOROTONDO, una bianca visiana di un compatto agglomerato di case, disposte in cerchio sul suo colle;

MARTINA FRANCA, capitale della VALLE D’ITRIA, con i suoi interessanti edifici ed i numerosi palazzi d’epoca;

OSTUNI, detta “la città bianca”, di origini antichissime e con un nucleo medioevale caratterizzato dalle sue case bianchissime sotto il sole;

la CUCINA rigorosamente MEDITERRANEA, a base di paste fatte in casa e di legumi di incomparabile sapore, conditi con olio vergine d’oliva, di carni animali cresciuti al pascolo, di pesce profumato dal sapore unico, di verdure tipiche di queste zone, di frutta di ogni stagione, di dolci caserecci di inimitabile fattura;

i VINI bianchi e rossi, novelli e invecchiati, na senore dic e du frab oregui e m oer chiudere, un bicchierino di ROSOLIO AL LIMONE, ricavato dalla infusione di frutti del nostri giardini in alcool;

infine da ricordare il falò di San Giuseppe, i cortei storici, i presepi viventi, le bande in piazza, le luminarie, i fuochi pirotecnici, la musica, gli spettacolo, che sono soltanto alcuni aspetti della tradizione popolare locale.dintorni_footer